HOME / Regione Campania /
FLORA E FAUNA REGIONE CAMPANIA

 


La vegetazione della regione Campania è piuttosto diversificata, lungo le coste si trovano: il leccio, corbezzolo, il mirto, alloro, rosmarino, salvia ecc...la macchia mediterranea non è uniforme in tutto il  territorio litoraneo, esso infatti a causa della sua diversa conformità del terreno, fa crescere diverse tipologie di piante a seconda anche delle precipitazioni, nei luoghi ove esse sono più scarse la flora diventa più aspra, e le foglie si tramutano in spine, tuttavia essa è presente sino ad altezze non superiori ai 600 metri di altitudine. Successivamente si susseguono i boschi di castagni limitati ad un’altezza di 800 metri, ad essi si mescolano la quercia e l’acero, quest’ultimo si spinge fino alle alture dei 1000 metri, per poi lasciare il posto ai boschi di faggi che risalgono i pendii fino ai 1500 metri.

Per quanto riguarda la fauna, la Campania ha al suo interno specie che abitano i territori delle regioni vicine, come il lupo lungo l'arco Appenninico, il quale raramente scende lungo le vallate per andare a cercare cibo, più frequente è l'avvistamento di volpi e faine, è presente nell'area del Cilento anche il cinghiale, ma i branchi sono sempre meno numerosi rispetto al passato.